News dalla Calabria

Torna alla lista

Nuovi sbarchi di migranti a Sellia Marina. Primo soccorso anche della Caritas parrocchiale

30/08/2020

Nuovi sbarchi sulle coste calabresi. Questa volta a Sellia Marina, nelle prime ore dell'alba.
Dopo lo sbarco dell'ottobre scorso, ancora una volta,sono stati soccorsi 39 migranti, nei pressi della base militare americana, in località Ruggiero.

Si tratta di egiziani e pachistani, tra cui minori. Sono stati sottoposti a tampone Covid-19.
Sul posto il primo cittadino, Francesco Mauro, S.U.E.M. 118, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del fuoco, altre realtà istituzionali e volontari.

Presente anche il parroco don Giuseppe Cosentino, che con la Caritas parrocchiale ha distribuito acqua, cibo, scarpe e vestiti. Mentre un ristoratore del luogo ha provveduto al pranzo.

"Non possiamo rimanere indifferenti  - esprimono i parroci don Giuseppe Cosentino e don Raffaele Rimotti - dinanzi a tanta sofferenza che, ancora una volta, trasmette a tutti noi preoccupazione e attenzione verso questi fratelli e sorelle che rischiano la propria vita nella ricerca di un futuro migliore". 

Ancora una volta Sellia Marina si è dimostrata terra accogliente, riconoscimento attestato nei mesi scorsi anche dal Prefetto di Catanzaro, dott.ssa Francesca Ferrandino.

Sempre in queste ore un’imbarcazione in fiamme è esplosa a largo tra Steccato di Cutro e Praialonga. 
Si tratterebbe della stessa imbarcazione dei migranti sbarcati a Sellia Marina. L'incendio potrebbe essere di natura dolosa.  Sul posto i vigili del fuoco di Crotone, che hanno messo in salvo 23 migranti. Nella sitazione drammatica rimasti feriti due militari e migranti.

Attualmente si parla di tre vittime e un disperso. 



Fotogallery