News dalla Calabria

Torna alla lista

Il Santo Padre ha nominato i nuovi Arcivescovi di Reggio Calabria-Bova e Rossano-Cariati, nelle persone di Don Fortunato Morrone e Don Maurizio Aloise

20/03/2021

Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria-Bova Don Fortunato Morrone, del clero di Crotone-Santa Severina, e  Don Maurizio Aloise, del clero dell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace, Arcivescovo di Rossano Cariati.
L’annuncio è stato dato alle ore 12 di questa mattina nelle rispettive diocesi di origine, e nelle diocesi che andranno a guidare, alla presenza degli Eccellentissimi Arcivescovi, del clero e del popolo di Dio. 

Don Morrone è nato il 20 settembre 1958 a Isola di Capo Rizzuto (KR). Ha seguito i primi quattro anni dei corsi seminaristici presso lo Studio Zenoniano di Verona e ha conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma (1982).
Ha ottenuto la Licenza e il Dottorato in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma (1986). Il 1° ottobre 1983 ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale ed è stato incardinato nell’Arcidiocesi di Crotone-Santa Severina, nella quale ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di Melissa (1986-1990); Assistente Diocesano dei giovani dell’Azione Cattolica (1986-2001); Parroco di Santa Maria di Prothospataris a Crotone (1989-1999); Responsabile Diocesano della Pastorale Giovanile (1989-2002); Relatore del Sinodo Diocesano di Crotone-Santa Severina (1988-1989); Delegato Arcivescovile per il Laicato, Segretario del Consiglio Presbiterale e del Consiglio Pastorale Arcidiocesano (1994-1996); Parroco in solidum (1999-2008) e Amministratore della Parrocchia Visitazione della Beata Vergine Maria a Le Castella (2009-2013); Responsabile per il Diaconato Permanente (2002) e della Scuola di formazione per gli operatori pastorali (2000-2006); Assistente regionale dell’Azione Cattolica (2008-2018); Vicario Parrocchiale di Maria Immacolata e San Michele a Botricello (2013-2015). Dal 1986 ha insegnato Teologia Dogmatica presso l’ISR Unus Magister di Crotone e dal 1989 presso l’Istituto Teologico Calabro. Dal 2009 finora è stato Ordinario di Teologia Sistematica presso il medesimo Istituto aggregato alla Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale, dal 2015 Parroco di San Leonardo di Cutro e dal 2018 Vicario Foraneo di Isola di Capo Rizzuto.

Don Aloise è nato il 20 aprile 1969 a Catanzaro, nell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace. Ha conseguito il diploma di scuola superiore presso l’Istituto d’Arte di Squillace ed è entrato nel Seminario Diocesano. Ha svolto gli studi di Teologia presso l’Istituto Teologico Calabro di Catanzaro, ottenendo il Baccellierato. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha approfondito gli studi di Morale Sociale e ha studiato Mariologia alla Pontificia Facoltà Teologica Marianum di Roma. Ordinato presbitero per l’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace il 18 novembre 1995, ha svolto attività pastorale come Amministratore Parrocchiale di San Nicola Vescovo a Gagliato e come Viceparroco di Santa Maria della Pietra a Chiaravalle Centrale. Nella Parrocchia di Gagliato, nel 1997, collaborando con i volontari delle Caritas parrocchiali e con le organizzazioni civili coinvolte, ha coordinato l’accoglienza dei profughi curdi sbarcati sulle coste di Soverato; dal 1999 è stato Co-Parroco moderatore di Santa Maria delle Nevi a Girifalco e Direttore dell’Ufficio Vocazioni Diocesano. In seguito è stato Amministratore Parrocchiale di Santa Maria Assunta a Zagarise e di San Nicola di Bari a Cardinale. Da un anno è Vicepresidente della Fondazione Betania Onlus di Catanzaro. Finora è stato Parroco di Santa Domenica V.M. e Rettore del Santuario Diocesano Santa Maria delle Grazie a Torre di Ruggiero e dal 2011 Pro-Vicario Generale. È stato Membro di diversi organismi Diocesani.

Agli Arcivescovi eletti gli auguri di Calabria Ecclesia. 



Fotogallery