News dalla Calabria

Torna alla lista

I Padri Domenicani di Soriano Calabro assegnano il premio “in memoria” a Maria Chindamo

08/04/2021

Il Premio, istituito dai Padri Domenicani di Soriano Calabro, vuole essere un’occasione di riflessione alla luce di S. Caterina da Siena, di come più che di rivendicazione, nella Chiesa e nella Società, si tratta di rendere giustizia alla dignità della donna. E di come sia lontano, purtroppo, il tempo in cui la nomina di una donna in posti di responsabilità non faccia notizia.
Il riconoscimento, per la sezione “in memoria” è stato assegnato a Maria Chindamo, giovane imprenditrice di 44 anni di Laureana di Borrello (Rc), scomparsa il 6 maggio 2016, vittima di una sorte agghiacciante e, secondo la versione di un pentito “macinata da un trattore e data in pasto ai maiali”.
La motivazione fra l’altro afferma: “per il coraggio di essersi ribellata a una sorte segnata dalla violenza e dalla mentalità ‘ndraghetista, contrari alla liberta e dignità umana e ai principi del Vangelo”.



Fotogallery