News dalla Calabria

Torna alla lista

Un augurio a Parola di Vita, da 95 anni a servizio della "buona notizia"

06/05/2020

Come Ufficio Regionale per le Comunicazioni Sociali, a nome anche dei direttori diocesani, ci rallegriamo per i 95 anni di “Parola di Vita”, strumento prezioso che amplifica l’attività pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Cosenza-Bisignano, entrando nelle comunità parrocchiali, nelle case delle famiglie e nelle varie realtà istituzionali.
Un giornale che non è semplicemente una voce tra le tante, come spesso accade, ma una voce capace, in un mondo sempre più digitale, di formare le coscienze, proponendo la chiave di lettura di ogni evento alla luce della Parola del Signore. 
Si percepisce ogni settimana il lavoro di sinergia guidato dal carissimo direttore, Don Enzo Gabrieli, con una squadra di collaboratori che sono diventati in questi anni i protagonisti principali che analizzano e raccontano il contesto e le circostanze, condividendo con i lettori contenuti, idee e progetti di una “Chiesa in uscita”. 
Una pianificazione settimanale, mensile e annuale che per un giornale richiede tempo, discernimento, lavoro e sacrificio, riaffermando la necessità di una buona comunicazione che, secondo anche il pensiero di Claude Lévi-Strauss, “non è solo una parte del vivere sociale, né i messaggi o i testi sono solo un prodotto, ma il comunicare è una condizione della vita sociale”.Una comunicazione, come quella di “Parola di Vita”, che si sforza di portare un messaggio positivo ed evangelico, tenendo presente un contesto di vita che dalla “galassia di Gutenberg” è passato alla “galassia di internet”.Un mondo digitale, super tecnologico, sempre più in cambiamento, ma troppo spesso carente di riflessione, lontano da una seria ed attenta valutazione critica.
Anche per “Parola di Vita” il processo comunicativo non cambia. Entrano sempre in campo: emittente, ricevente, canale, codice, feedback. Una comunicazione che produce settimanalmente “stimoli e risposte”, scontrandosi con le cosiddette “fake news” (“le false notizie”),che condiziono troppo spesso la vita e le opinioni del popolo anche nei riguardi della stessa Chiesa. 
“Parola di Vita” in 95 anni di vita, tra guerre e ideologie che hanno ostacolato la libertà di stampa e di pensiero, ha sicuramente contribuito con grande impegnoal cammino di crescita della comunità ecclesiale. Non possiamo dimenticare i servizi realizzati in occasione degli eventi ecclesiali diocesani, regionali e nazionali: preziosi documenti di archivio che raccontano la storia di un cammino ecclesiale e non solo.
Incamminandoci verso il centenario, a “Parola di Vita”, al carissimo Don Enzo Gabrielie a tutti i collaboratori esprimiamo la nostra gratitudine, nella certezza che la testata, con la sua voce autorevole econ l’incoraggiamento e la vicinanza del proprio Pastore, Mons. Francesco Nolè, continuerà ad annunciare con gioia, professionalità ed entusiasmo la “buona notizia”, mettendo a disposizione degli altri le ricchezze umane e spirituali, generando dinamismo e comunione, con tutti gli uffici, le comunità parrocchiali e tutte le realtà presenti sul territorio diocesano.

d.g.s.



Fotogallery