Rubriche

Torna alla lista

ALLA SCOPERTE DELLE FESTE E DELLA PIETA' POPOLARE - Il Santuario Regionale di Maria SS.ma Incoronata del Pettoruto

30/08/2017

A cura della Dott.ssa Giustina Aceto

Il Santuario Basilica Maria SS.ma Incoronata del Pettoruto è situato alle falde del monte La Mula. 
I festeggiamenti iniziano nella prima domenica di maggio con la festa della Cinta, un rito tradizionale molto antico, favorito dalla stagione primaverile. Alla presenza delle autorità civili e religiose del circondario, una processione si dirama dalla chiesa parrocchiale di San Sosti verso il santuario del Pettoruto. Secondo questa antica tradizione, una ragazza vestita di bianco segue il corteo dei sacerdoti portando in testa un cesto di vimini rivestito di seta e fiori. Una cordicella imbevuta di cera, la Cinta, è avvolta intorno al cestino. Nel Santuario viene celebrata la messa cui segue la benedizione della Cinta, che tagliata in piccoli pezzi è distribuita ai fedeli per essere accesa nei momenti difficili. 
Durante i giorni della festa principale della Madonna del Pettoruto (1-8) settembre, preceduta da un novenario dal 29 agosto, e sino alla fine di ottobre nel Santuario si svolge un nutrito programma di celebrazioni sia con rito latino che greco-bizantino. Molti sono i pellegrini che giungono al santuario a piedi, attraverso strade e sentieri antichi.
La chiesa Maria SS.ma Incoronata del Pettoruto è stata elevata alla dignità di Basilica Minore da Papa Giovanni Paolo II il 17 agosto 1979. Il 15 marzo 2002 mons. Domenico Crusco ha dichiarato la Basilica Santuario Diocesano riconosciuto come tale dai fedeli “ab immemorabili”, confermato nel Decreto di Riordinamento dei Santuari da mons. Leonardo Bonanno del 29 agosto 2013. Già il 31 maggio 2002 la Conferenza Episcopale Calabra lo aveva elevato a Santuario Regionale.

Programma Settembre 2017:
Domenica 3: 
Ore 10.30: Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Leonardo Bonanno, Vescovo di San Marco Argentano-Scalea. La liturgia è animata dal Coro Polifonico della parrocchia Santa Caterina Vergine e Martire in San Sosti (CS).
Martedì 5:
Ore 18.00: Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Leonardo Bonanno, Vescovo di San Marco Argentano-Scalea.
Ore 19.00: Incoronazione della Statua della Beata Vergine del Pettoruto.
Giovedì 7: Solennità di Maria SS.ma Incoronata del Pettoruto.
Ore 07.30: Raduno a fondo valle del fiume Rosa e inizio del Santo Rosario meditato guidato da S. E. Mons. Leonardo Bonanno, Vescovo di San Marco Argentano-Scalea.
Ore 10.30: Concelebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Leonardo Bonanno con il Capitolo Cattedrale, il Presbiterio Diocesano e i Cavalieri del Sacro Sepolcro, delegazione di San Marco Argentano-Scalea. Animerà la liturgia il Coro Polifonico Sub Tuum Praesidium del Santuario guidato da Suor Annie Zafra.
Ore 12.00: Processione per il piazzale del Santuario e Benedizione Papale dal Loggione della Basilica di Mons. Leonardo Bonanno.
Venerdì 8: Natività di Maria - Anniversario della Dedicazione della Basilica.
Ore 10.30: Concelebrazione Eucaristica.
Ore 12.00: Benedizione dei bambini sull’altare della Beata Vergine del Pettoruto.
Ore 18.00: Concelebrazione Eucaristica.
Ore 19.00: Solenne atto di devozione dei pellegrini alla Beata Vergine del Pettoruto.
Domenica 10: Pellegrinaggio Diocesano della Pia Unione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime.
Ore 10.30: Concelebrazione Eucaristica animata dal Coro Polifonico della parrocchia Regina Paradisi in Roggiano Gravina diretta da Anna Zanfini.
Domenica 17: Pellegrinaggio della Eparchia di Lungro.
Ore 10.30: Concelebrazione della Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo in rito greco-bizantino.
Domenica 24: Pellegrinaggio Diocesano del Terz’Ordine Francescano Calabria Nord.
Ore 10.30: Concelebrazione Eucaristica animata dal Coro Polifonico Jubilate Deo diretto da Roberta Cardamone.

Orari Sante Messe (mese di Settembre):
Feriale: 10.30; 18.00.
Festivo: 10.30; 12.00; 18.00. 
Tutte le domeniche di settembre dopo la messa delle 18.00 processione eucaristica per il piazzale del Santuario.

Informazioni utili:
Come si arriva:

dall'Autostrada A3 SA-RC: svincolo di Spezzano Terme (Cosenza), proseguire sulla provinciale Roggiano Gravina-San Sosti (km 22);
dalla Superstrada Jonica: svincolo di Sibari, proseguire per Spezzano Terme e poi la provinciale Roggiano Gravina-San Sosti;

dalla Superstrada Tirrenica: svincolo di Belvedere per Castrovillari e poi la provinciale Sant'Agata d' Esaro - San Sosti (km 35).

FFSS - Castiglione Cosentino Scalo e proseguimento con pullman delle Ferrovie della Calabria.
Aeroporto di Lamezia Terme e pullman o navetta per San Sosti delle Ferrovie della Calabria.

Rettore: Canonico don Ciro Favaro.
Indirizzo: Contrada Pettoruto - 87010 San Sosti (CS).

Sito Internet: www.madonnadelpettoruto.it - E-mail: santuario pettoruto@gmail.com
Tel: 0981.60000/61082.
Diocesi d'appartenenza: San Marco Argentano-Scalea.
Festa principale: 7 settembre.
Altre occasioni festive: Prima domenica di maggio si svolge la festa della "Cinta".
Struttura d’accoglienza: Casa del Pellegrino.




Fotogallery